energia pulita

Energia Pulita, un trend in salita

Energia pulita: sempre più consensi nel mondo e in Italia.
A dirlo, sono i numeri: ben 70mila famiglie, ogni anno, scelgono di installare un impianto fotovoltaico sul tetto della propria abitazione.
Il 2016 si era chiuso con un segnale duplice e contraddittorio: un calo nella crescita di impianti fotovoltaici, ma un consenso sempre più forte nei confronti delle tecnologie che producono energia pulita.
Nonostante gli alti e bassi degli ultimi anni, le energie rinnovabili si confermano un trend in salita, anche nel nostro paese. Basti pensare all’esponenziale crescita dei “comuni rinnovabili” certificato dal rapporto di Legambiente : dai 356 del 2005 ai 7.978 del 2016. Questo significa che in quasi tutti i municipi italiani è stato installato almeno un impianto, con un aumento incredibile della produzione di energia pulita.
Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, si dichiara sorpreso dalla crescita del solare, che continua anche dopo la fiorente stagione degli incentivi: negli ultimi due anni e mezzo sono stati realizzati 180 mila impianti fotovoltaici, con una media di 7 KW di potenza a impianto. Insomma, quanto basta a una famiglia per avere acqua calda, caldo o fresco ed elettricità.
Nonostante il margine di miglioramento, ancora grande, tali dati rappresentano una felice notizia per il settore delle rinnovabili e per l’ambiente: grazie all’incremento dell’utilizzo di fonti rinnovabili, si è ridotta la produzione di impianti termoelettrici più inquinanti e sono diminuite le importazioni dall’estero di fonti fossili.
Insomma, l’energia pulita sembra davvero in procinto di guadagnarsi un posto di primo piano nel nostro futuro energetico.
Vuoi conoscere di più sulle possibilità e i vantaggi delle tecnologie rinnovabili? Richiedi una consulenza gratuita ad Efficienza Energetica.

Rapporto Annuale di Efficienza Energetica

RAPPORTO ANNUALE DI EFFICIENZA ENERGETICA (RAEEE 2017)

E’ stato presentato a Roma il rapporto annuale sull’Efficienza Energetica.
Tale rapporto si propone come un riferimento periodico di monitoraggio, analisi e valutazione circa le politiche e le metodologie adottate nel settore, e aiuta ogni anno a creare un quadro più chiaro della situazione dell’efficienza energetica nel nostro paese.
Dal Rapporto di quest’anno sembra emergere una situazione decisamente positiva. L’Italia è infatti tra i paesi leader in Europa, con un livello di intensità energetica al di sotto della media europea di quasi il 17%. E’ possibile comprendere il valore di questa percentuale se pensiamo che tanto più basso è il valore dell’intensità energetica, tanto più alta è l’efficienza energetica di un paese.
In definitiva, l’Italia ha rispettato l’obiettivo definito per il 2016 dal Piano nazionale di Efficienza Energetica del 2011 ed è sulla buona strada per la realizzazione degli obiettivi del 2020.
Molto hanno aiutato gli strumenti promossi dalle istituzioni per l’efficienza energetica. Tra questi, i certificati bianchi e le detrazioni fiscali per le riqualificazioni energetiche.
Nonostante i tanti passi avanti compiuti, soprattutto in campo legislativo, c’è ancora molto da fare. È necessario continuare un piano di sensibilizzazione e di informazione circa il tema dell’efficienza energetica, allo scopo di orientare le scelte dei cittadini verso una concezione dell’energia più sana, economica ed efficiente.
Efficienza Energetica mette a disposizione dei cittadini una consulenza gratuita e senza impegno per conoscere e valutare tutti i vantaggi che le tecnologie rinnovabili possoo apportare al benessere domestico.
Vuoi scoprire di più? Contattaci:

casa efficiente

Casa efficiente, come abbattere i consumi estivi

Una casa efficiente dal punto di vista energetico ti permette di risparmiare fino al 90% dei costi sui consumi domestici.

Questo assunto è valido in ogni periodo dell’anno ma assume un valore ancora più importante nlle stagioni con temperature più estreme. Gli inverni più rigidi e le estati più torride, infatti, causano inevitabili impennate nella domanda di energia, con tutti i costi che ne derivano.
Ecco perché, in vista di questa caldissima estate 2017, è fondamentale prepararsi all’arrivo delle alte temperature e cercare di capire quanto è possibile risparmiare con gli impianti ad energia rinnovabile.
Questo, infatti, è il momento ideale per acquistare tecnologie rinnovabili e rendere la propria una casa efficiente, allo scopo di limitare gli sprechi e ridurre le spese in bolletta.

– Fotovoltaico: permette di produrre energia elettrica sfruttando la luce del sole (gratuita) anziché prelevandola (a pagamento) dalla rete pubblica. Si tratta della tecnologia più diffusa e apprezzata di questi ultimi anni, da imprese e privati, e garantisce un risparmio concreto sul consumo energetico.
Il fotovoltaico è una scelta consigliata per chi desidera avere una casa efficiente, in quanto rende la produzione ed il consumo di energia totalmente indipendente e in alcuni casi consente, grazie allo scambio sul posto, anche un certo margine di guadagno. Oltre alle detrazioni fiscali attualmente disponibili, segnaliamo un costo dei pannelli fotovoltaici più basso rispetto a 10 anni fa, che può tradursi in un rientro delle spese più rapido e soddisfacente.

– Solare termico: differisce dal fotovoltaico in quanto preleva energia solare per produrre acqua calda sanitaria e per riscaldare gli ambienti. Rappresenta una soluzione particolarmente utile nella stagione invernale e permette di avere una casa confortevole e ben riscaldata ad un costo molto minore rispetto alle tecnologie tradizionali.

– Pompe di calore: impianti a energia rinnovabile che prelevano l’energia termica dall’ambiente esterno per immetterla nell’ambiente interno sotto forma di aria o acqua. Sono utili, quindi per il riscaldamento, l’acqua calda sanitaria e anche per il raffrescamento, grazie alla presenza di un inverter.
Questa tecnologia è utilissima tanto d’inverno quanto d’estate e permette di giostrare facilmente e con il massimo risparmio i consumi energetici.

Inoltre, solare termico e pompe di calore, se abbinate ad un fotovoltaico, possono incrementare ulteriormente le opportunità di risparmio, fino al 90 – 95%!
Per una casa efficiente, il consiglio più importante è quello di affidarsi a professionisti del settore come Efficienza Energetica. Questi, dopo un’analisi delle spese e soprattutto delle abitudini di consumo, sapranno guidarvi verso la soluzione più adatta alle vostre esigenze.
Scopri le promozioni di Efficienza Energetica e richiedi subito una consulenza gratuita: https://www.efficienzaenergeticagroup.com/consulenza-gratuita/